Sei uno Psicologo?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca lo Psicologo
Dott.ssa Alice Candia Longo
Dott.ssa Alice Candia Longo

Piazza Cairoli , 65 - 98123 MESSINA (Messina)

Tel: 3468015650 Cel: 3468015650

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dott.ssa Elisa Scappazzoni
Dott.ssa Elisa Scappazzoni

Via Tolone, 14 - 19124 LA SPEZIA (La Spezia)

Cel: 3492321189

Ceparana- Via Manzoni, 3 - 19020 BOLANO (La Spezia)

Cel: 3492321189

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dott. Davide Carbotti
Dott. Davide Carbotti

via Melezet, 2 - 10046 TORINO (Torino)

Cel: 3271685486

Piazza Palazzo Civico, 14 - 10067 VIGONE (Torino)

Cel: 3271685486

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dott.ssa Maria Grazia  Manzone
Dott.ssa Maria Grazia Manzone

Via Digione, 15/B - 10144 TORINO (Torino)

Cel: 3333126889

Corso Superga, 10 - 10090 BUTTIGLIERA ALTA (Torino)

Cel: 3333126889

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr. Rosario Caruso
Dr. Rosario Caruso

Genova - 16158 GENOVA (Genova)

Tel: 3930590716 Cel: 3930590716

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Divento rossa con chiunque

Salve, Mi chiamo federica e da un 5 anni vivo in una sorta di incubo.

Ho 19 anni e soffro di eritrofobia. Ormai sono paralizzata da questo problema e mi ha reso la vita un disastro!!!!

A causa di questo non ho più la voglia di fare nulla!!!!

Arrossisco per ogni piccola cosa, anche solo se qualcuno mi saluta.

Ho vergogna pure di andare a lavorare e ne ho bisogno per pagare gli studi universitari.

Divento rossa con chiunque i miei parenti amiche amici docenti tutti!!!!

Non riesco ad avere un ragazzo .....in poche parole non ho una vita che devo fare?????

Non avendo denaro non posso permettermi una terapia.


Risponde la Dott.ssa Dott.ssa Antonella Ritacco

Ciao Federica, in genere arrossiamo perchè siamo molto timidi o ci vergognamo di qualche aspetto di noi, Nel primo caso abbiamo in genere paura che gli altri vedano qualcosa di noi che non vogliamo far vedere e che vorremmo tenere solo per noi. Nel secondo caso temiamo che quello che gli altri potrebbero vedere non sia confacente all'immagine che vorremmo dare di noi.

Spesso quello che diciamo a noi stessi internamente aggrava le nostre reazioni.

Hai presente quella vocina che non ti lascia mai sola e che in ogni situazione ti ricorda come ti sei sentita la volta precedente in quella stessa situazione ed ecco qui che il circuito "situazione e reazione" si è avviato.

Prova a registrare le frasi che dici a te stessa ogni volta che arrossisci, fanne un elenco, vedi quale è la paura vera che ci sta dietro e prova a convertire ciò che dici a te stessa in queste situazioni in frasi più rasserenanti, meno critiche o imbarazzanti per te e molto più incoraggianti.

E ricorda che i modi per essere seguiti sono diversi, oltre alla psicoterapia privata esistono anche i consultori pubblici, i servizi di consulenza posti all'interno dei centri parrocchiali. Prova a fare una ricerca nella tua zona e vedi cosa trovi.

Ricordati sovente, come l'hai fatto qui, che uscire dal tuo guscio interno ti serve: per lavorare, per studiare, per non essere sola...ecc.ecc.

Buon inizio!


Risponde il Dott. Lorenzo Morini

Cara Federica, visto che dalle tue parole emerge che sei consapevole che il tuo arrossire rappresenta una manifestazione di disagio psichico e visto che non ti puoi permettere di lavorarci con un terapeuta per la mancanza di disponibilità economica, puoi tuttavia lavorarci da sola.

Cosa puoi fare?

Comincia a pensare che diventi rossa perchè hai paura.

E che hai paura perchè.......

Qui devi riflettere.

A cosa risponde la tua paura e di conseguenza il tuo arrossire?

Paura di fare brutta figura, di non essere all'altezza, di sembrare sciocca, ecc. Oppure, anche, paura di avere la conferma, nelle diverse interazioni che vivi, che vali poco.

E se ti ritrovi in questo percorso che è ovviamente molto molto sintetico, pensa a come mai ti sei costruita l'idea di valere poco.

Da chi hai preso ciò?

Da chi nella tua famiglia?

E quello nella tua famiglia a cui assomigli, a sua volta, da chi può aver "imparato" ?

E così capisci che c'è una storia che si ripete se tu non provi a cambiarla.

Sappi che tu hai già cominciato a cambiarla perchè sei consapevole di avere un comportamento che non ti piace e che lo vuoi cambiare.

Comincia col pensare che hai già rotto un meccanismo che rischiava di diventare automatico e immutabile:lo hai messo in discussione.

E se cominci a provare a fare dei piccoli cambiamenti vedrai che ti aiuteranno a sentirti un po' diversa e meno fragile.

Comincia a cambiare alcune abitudini, di qualsiasi genere anche se non c'entrano niente con l'arrossire.

E scoprirai, piano piano ma prima di quanto pensi, che c'è una Federica nuova.

Provaci, non rischi nulla, al massimo arrossisci.

Ciao

Questa è una delle risposte date alla domanda “Divento rossa con chiunque” presente su Psicologi-Italia.it.




Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei uno Psicologo? Per la tua pubblicità Clicca Qui

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK